Certe cose non le capisco

Ma se io chiedo che mi venga spedito un logo tramite posta elettronica in alta qualità... perché mi arriva un file Word con dentro l'immagine di dimensioni ridicolamente microscopiche?

Perché hanno utilizzato la funzione "stamp" e hanno incollato su un foglio Word.
Gli hanno insegnato così e loro fanno così.
Tu immagina come sia risolvere anomalie nel software con gente che invece di inviarti i log ti invia schermate :(

Già, e pensa a quando ti mandano solo lo screenshot del messaggio di errore dal quale non riesci nemmeno a dedurre il contesto... :-(

All'inizio mi stava venendo da ridere... invece penso che ci sia più da piangere...

suggerimento da incompetente a geniacci: inviate ai vostri clienti, utenti, utonti o come li chiamate voi un protocollo che debbano seguire per indicarvi eventuali problemi. Del tipo: quando si è verificato il problema? in che condizioni? che stavate facendo? ecc. con annesse le istruzioni su come volete che vi venga inviato il materiale (in linguaggio umano, per carità!). Non dico che risolverà tutto, ma potrebbe essere d'aiuto, no?
Un po' come quando andate dal medico e lui vi chiede: cosa vi fa male? come? in che condizioni? Mi indichi dove? ecc.

P.S.: sì 2g, oggi ho tempo da perdere!

Ma serve definire un protocollo per cercare di capire qual è il problema? Cioè, se tu vai dal medico normalmente dici "ho male" oppure "ho male qui, quando faccio così, da tot tempo"? :P
..se vai dal meccanico normalmente dici "l'auto non funziona" oppure "l'auto mi dà questo problema, quando faccio così, da tot tempo"? :P :P

Normalmente nelle spiegazioni dovrebbe essere abbastanza naturale dover aggiungere un minimo di indicazioni, il più precise possibili, per cercare di far capire la situazione a chi se ne dovrà occupare. Soprattutto perché non si è esperti in quel determinato ambito, dovrebbe essere nostra cura cercare di fare il nostro meglio per trasmettere la nostra problematica.
Secondo me, infatti, la questione è semplicemente questa, dal punto di vista dell'utente o come lo vuoi chiamare.
Poi, come in ogni cosa, la verità sta sempre nel mezzo, visto che i computer vengono usati da tutti. Ci vorrebbe un po' più di istruzione per chi li usa e un po' più di "comprensione" per chi sa usarlo veramente.

Per la questione dell'immagine, inviare un file Word per un'immagine non dovrebbe avere senso, visto che Word è un word processor. ..lo dice la parola stessa, word = parola. Sapere come va salvata un'immagine sarebbe il minimo.
Per le dimensioni, quello è un altro discorso.

Il problema di noi utonti è che molto spesso non capiamo il problema. Semplicemente "non fa quello che voglio e non so come farglielo capire".

Il problema che hanno MOOOOLTO spesso gli utenti è che pensano che noi tecnici abbiamo un dizionario dei codici di errore innestato in testa. Ad esempio, una delle cose che mi capitano più di frequente è la seguente:

Utente: "Mi è apparso un errore!"
Tecnico: "Ok, che errore Le è apparso?"
Utente: "Errore numero 153105160210"
Tecnico: ":-| Mi può leggere il messaggio che c'è sull'errore?"
Utente: "Ah si, c'è anche un messaggio!"

E quasi sempre il messaggio chiarisce la causa dell'errore :-(

Volevo rispondere qui, poi ho pensato di scrivere un articolo a parte

E quando non c'è un altro messaggio? E tu ti chiedi: ma secondo il creatore di 'sto programma io dovrei capire? Allora vai al manuale di istruzioni cartaceo (perchè se ce n'è uno non cartaceo probabilmente non lo puoi consultare proprio a causa dell'errore che ha bloccato tutto oppure perchè ti ci vorrebbe un manuale di istruzioni per usare il manuale di istruzioni).
Classico manuale di istruzioni cartaceo per una qualsiasi roba che ha più di due pulsanti: 300 pagine, di cui 270 in altre lingue compreso lo shwaili parlato nel sud della penisola Mubomba da tre persone. Delle restanti 30 in italiano sono da escludere: garanzie, pubblicità e "complimenti per aver scelto di acquistare il nostro trita-amalgama-rasa-tosa-frulla-cippa-lippa 3001B". Tolte le pratiche istruzioni del genere "Come accendere? Infila la spina e premi ON" il povero utonto arriva a "Problems resolutions". Dei 20 casi esposti (tra cui: lo strumento è imploso creando un buco nero) ce n'è uno che ricorda quello che l'utonto cerca. Risoluzione: CHIAMARE UN TECNICO. ;-D ;-D ;-D

@Vlad: su questo devo darti pienamente ragione :-)

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.