Google buzz, email sociale

Google buzz, email sociale

Google Buzz è l'ultima novità di Google, uno pseudo social network integrato in Gmail. Una specie di Twitter o Facebook a fianco della posta elettronica. L'idea non mi piace molto, vicino ai Buzz ci sono le mie email, cosa possono vedere le altre persone? Fino a quali dati possono accedere?

Queste ed altre domande sono state le prime che molti bloggers si sono posti. La risposta di Google è stata molto veloce con l'aggiunta di alcune configurazioni riguardanti la privacy e le policy di trattamento dei dati. Anche così però i dubbi non accennano a sparire.

Per cominciare, perché tutto deve essere social? Finché frequento un "social network", infatti, sono consapevole di trovarmi in un luogo di scambio di informazioni, ma la mia casella di posta elettronica contiene informazioni e dati privati e desidero che rimangano tali. È un po' come quando ci si trova in piazza e si è consapevoli di essere assieme ad altre persone, ma se c'è un estraneo in casa...

Buzz inoltre è un brusio che, come ogni brusio, è fonte di disturbo; per questo lo ritengo alquanto improduttivo soprattutto se la posta elettronica è usata per lavoro. Sappiamo infatti che molte aziende hanno bloccato l'accesso ai social network mentre permettono l'accesso a Gmail che "serve per lavorare", ma se la mail diventa social?

condivido in pieno...sto buzz è proprio una porcheria!!!
si vede che la dovevano proprio fare per essere come gli altri...

Fortunatamente ora è possibile disabilitarlo completamente

figata...l'ho appena disabilitato!!! troppo odiosa la nuvoletta colorata sotto l'inbox

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.