Informatica

Ottimizzare le prestazioni di un sito web in Drupal

Le prestazioni di un sito web sono un aspetto da non sottovalutare soprattutto nel caso di siti non amatoriali ed in quelli con un alto traffico. Anche eventuali limiti di banda e risorse di calcolo imposti dall'hosting provider possono richiedere delle ottimizzazioni.

Quando si sviluppa un sito web usando un CMS, ad esempio Drupal, dobbiamo considerare tre aspetti:

Ottimizzare le prestazioni di un sito web in Drupal

KDE 4.8, la nuova versione di KDE

La scorsa settimana è stata rilasciata la nona versione di KDE 4, più precisamente KDE 4.8 (noi informatici contiamo da zero). Contiene numerosi miglioramenti e parecchie novità rispetto alla precedente versione. Soprattutto sono stati risolti centinaia di bug in modo da rendere ancora più stabile e consistente il software.

KDE 4.8, la nuova versione di KDE

Ottimizzare un CMS Open Source

Negli ultimi anni il web è stato invaso da siti costruiti grazie a CMS Open Source, come ad esempio WordPress o Drupal, e se da un lato sono profondamente soddisfatto di questo trend, dall'altro lato non posso negare che l'essenza stessa del Free Software e dell'Open Source (che non sono esattamente la stessa cosa) permette anche a chi non è un drago di programmazione a distribuire codice sorgente di bassa qualità. Potrebbe sembrare una debolezza, ma il bello di avere il codice sorgente a disposizione di tutti è che chiunque può trovare i problemi, correggerli, e quindi rendere il software migliore.

Ottimizzare un CMS Open Source

Drupal, i breadcrumb ed il multilingua

La gestione dei breadcrumb in Drupal, già affrontata in passato negli articoli "Drupal Breadcrumb, Briciole di pane per Drupal" e "Migliorare i breadcrumb di Drupal", potrebbe rivelarsi piuttosto complicata in casi particolari che vedono la presenza del modulo i18n per il multilingua.

Drupal, i breadcrumb ed il multilingua

Drupal 7 e i18n, sistema ancora instabile

Uno dei punti deboli di Drupal è la gestione dei siti in più lingue. Il sistema funziona ma ha parecchi difetti, soprattutto per quanto riguarda una interfaccia semplice e comoda da usare, anche da parte degli utenti poco pratici. Mentre in Drupal 6, anche se con qualche difficoltà, la localizzazione dei contenuti si riesce a gestire nella maggioranza dei casi, con Drupal 7 la situazione è preoccupante.

Drupal 7 e i18n, sistema ancora instabile

Nuovi aggiornamenti social

Oggi ho effettuato una piccola modifica su finex.org: ho tolto il plugin "Add to Any" e l'ho sostituito con i widget originali di Facebook, Google+ e Twitter. Visto che quasi nessuno riconosce "Add to Any" per condividere i contenuti nei social network, ho preferito adottare dei pulsanti più comprensibili ed usabili.

Nuovi aggiornamenti social