KDE 4.8, la nuova versione di KDE

The spam filter installed on this site is currently unavailable. Per site policy, we are unable to accept new submissions until that problem is resolved. Please try resubmitting the form in a couple of minutes.
KDE 4.8, la nuova versione di KDE

La scorsa settimana è stata rilasciata la nona versione di KDE 4, più precisamente KDE 4.8 (noi informatici contiamo da zero). Contiene numerosi miglioramenti e parecchie novità rispetto alla precedente versione. Soprattutto sono stati risolti centinaia di bug in modo da rendere ancora più stabile e consistente il software.

Novità "alla moda" come il supporto per dispositivi touch sono affiancate da altre funzionalità più pratiche come un nuovo motore per la visualizzazione nel file manager Dolphin o estetiche come molteplici rifiniture allo stile Oxygen.

Ogni novità introduce inevitabilmente dei bug, per il momento ho riscontrato solamente una serie di problemi di poca importanza e la maggior parte di loro sono già stati risolti (o sono in fase di risoluzione). Molti altri utenti stanno però segnalando diversi crash. Speriamo sia tutto risolvibile velocemente in modo che fra un mese possa uscire KDE 4.8.1 tirato a lucido.

Non ho delle misurazioni sotto mano, ma a prima vista Plasma mi sembra decisamente più leggero e reattivo. Lo stesso vale anche per molte altre applicazione della suite KDE. L'unico grosso difetto, per quanto riguarda le prestazioni, è legato al motore semantico Nepomuk che ritengo ancora instabile e soprattutto per niente ottimizzato. Nepomuk, oltre ad occuparsi dell'aspetto legato all'indicizzazione ed alla gestione semantica dei file (che avviene con soprano/strigi), è usato anche da altri componenti di KDE come ad esempio KMail2 per l'indicizzazione della posta elettronica e per l'autocompletamento degli indirizzi presenti nella rubrica.

A causa dell'uso eccessivo della CPU ho dovuto disabilitare tutto questo sotto-sistema. Del "desktop semantico" e dell'indicizzazione dei file/email poco mi importa, mentre invece mi dispiace molto di non poter usare l'autocompletamento degli indirizzi email quando compongo nuovi messaggi.

Spero vivamente che nelle prossime versioni la situazione migliori o, ancora meglio, che si possa disabilitare Nepomuk e poter gestire senza vincoli le email, la rubrica e l'agenda usando direttamente le risorse su file senza inutili substrati software.

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.