I nuovi iPod non mi piacciono più!

Dopo aver letto stamattina su Punto Informatico che i nuovi iPod sono stati modificati per farli funzionare esclusivamente con iTunes, sono tornato alla mia vecchia idea riguardo gli iPod.
Le vecchie versioni potevano essere sincronizzate anche con software libero, tipo Amarok o GtkPod che si appoggiano sulla libreria libgpod. Potevano quindi funzionare su GNU/Linux e su molte altre piattaforme Open Source. Ora, invece, la pazzia del software/hardware chiuso ha colpito ancora. Si può usare solo iTunes, disponibile solo per Windows e MacOSX.

Adottare specifiche "proprietarie" e tenere controllato l'hardware dei computer Mac può essere stato utile in passato per garantirne la qualità. Però, il non permettere ad una periferica l'interfacciamento con programmi diversi da uno specifico sofware, è dannoso per l'utente. In questo caso, ad esempio, chi non può installare iTunes, ovvero chi usa Windows 98, GNU/Linux, *BSD ecc, non può usare il nuovo iPod. Ciò è nuovamente una limitazione ed una restrizione per gli utenti.

Nel frattempo c'è chi sta già lavorando al reversing del nuovo firmware. Io, che ero intenzionato all'acquisto di un riproduttore audio portatile, nel frattempo cercherò qualche altro prodotto.

...che magari supporti anche la riproduzione del formato libero ogg.

Non dico di provare un Windows Mobile con TCPMP (supporta tutti i formati), ma forse un OpenMoko (stabile, potrebbe essere un ottima occasione).

Beh certo, si parla di pda/phone e non lettori musicali...

Già, tra l'altro non credo raggiungano capacità di 80/160Gb ...

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.