Gestione CPU su Ubuntu

L'ultima versione di Ubuntu (Feisty Fawn, 7.04) permette di gestire con estrema facilità anche la variazione della frequenza di lavoro della CPU. Nel pannello di Gnome si può aggiungere l'applet per gestire questa funzionalità molto utile nei notebook. L'unico difetto è che di default l'utente generico non può cambiare il tipo di meccanismo per la regolazione della frequenza e non può impostarla manualmente.

Si può permettere ad ogni utente di modificare tali parametri impostando il bit SUID del programma che gestisce tali operazioni:

sudo chmod a+s /usr/bin/cpufreq-selector

In questo modo ogni utente potrà scegliere la frequenza di lavoro desiderata piuttosto che il meccanismo di gestione che preferisce.

Mi ricorda molto la mia tesi di laurea...

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.