Falso pennacchio

Un vecchio proverbio associa ad alcune città italiane un aggettivo:
Milano, la grande;
Venezia, la ricca;
Genova, la superba;
Bologna, la grassa;
Roma, la santa;
Ravenna, l'antica;
Padova, la dotta;
Firenze, la bella.

Quando le patate arrivarono in Europa, portate dall'America, in molti paesi non vennero coltivate per lungo tempo, perchè considerate "poco raccomandabili" o addirittura "diaboliche", crescendo sottoterra.

Pare che porti fortuna, quando si costruisce una casa, seppellirci sotto qualcosa di vivo.

Beh, porterà anche fortuna, ma è un rito veramente barbaro! Suggerirei di usare un escamotage a chi è superstizioso e non può fare a meno di mettere in atto quest'usanza. Del tipo seminare qualcosa: il seme si può intendere come vivo, viene seppellito perché messo sotto terra e non si fa male a nessuno! :) Oppure si prende un lombrico e lo si seppelisce, tanto poi esce da solo! :P

molto interessante, lo terrò presente al momento opportuno...
so già cosa userò come oggetto portafortuna: mia suocera

Mai sentita la barzelletta:
- Finalmente ho catturato la talpa che mi devastava il giardino e l'ho uccisa!
- Come?
- L'ho sepolta viva!
:-D

No, mai sentita: non fa ridere, però come stratagemma per ingannare l'usanza portafortuna direi che è ottima! Non c'avevo pensato.

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.