Rilasciato Drupal 5.0

Rilasciato Drupal 5.0

Dopo otto mesi di sviluppo è stata finalmente rilasciata la versione 5.0 del famoso CMS Drupal. L'annuncio ufficiale lo si può leggere qui. Dalla versione precedente (4.7.5) ci sono numerosi aggiornamenti. La prima cosa che l'utente nota è la nuova interfaccia di amministrazione completamente ridisegnata. Ora è organizzata decisamente meglio ed è molto più intuitiva. Anche le singole pagine di configurazione sono state semplificate per permettere una più facile gestione. Sono state aggiunte delle fuonzionalità molto interessanti come l'installer via web, la possibilità di scegliere un tema differente per le pagine di amministrazione o la possibilità di creare dei tipi personalizzati (estendibili tramite il modulo CCK). Anche la gestione dei moduli è stata migliorata aggiungendo un sistema di dipendenze tra i moduli e raggruppandoli per categorie.

Poi c'è anche tutta un serie di novità per gli sviluppatori come ad esempio l'inclusione della libreria jQuery o il miglioramento del motore di gestione dei temi PHPTemplate.

Attualmente non tutti i moduli aggiuntivi sono già disponibili per la nuova versione, comunque vedo che gli sviluppatori stanno lavorando tantissimo anche per l'aggiornamento dei moduli. Chi volesse fare l'upgrade da una vecchia versione alla 5.0 si assicuri che tutti i moduli di cui ha bisogno siano già disponibili, il processo di aggiornamento da Drupal 4.7 sarà semplicissimo, l'ho fatto anche qui su FiNeX.org senza alcun intoppo. Sicuramente bisognerà aspettarsi qualche bug di gioventù, comunque sto già gestendo diversi siti con Drupal 5.0 e sinceramente non ho ancora notato problemi!

io ieri l'ho messa in locale: SPACCA!

Hai visto che roba? Tra l'altro ultimamente sto leggendo recensioni di molti altri CMS, e ne sto anche provando.

Ho provato Joomla, ad esempio, che è stato vincitore del premio del miglior CMS del 2006... beh, sinceramente sono rimasto impressionato dalla quantità di moduli, temi e configurazioni che si possono impostare nelle tremilacinquecento pagine di configurazione.... praticamente le stesse che si possono fare usando semplicemente il sistema di tassonomie e i tipi personalizati di Drupal. Lo stesso problema l'ho riscontrato in piattaforme tipo XOOPS, WebGUI e molti altri.

Il fatto è che Drupal ha come arma vincente una struttura estremamente modulare e la possibilità di configurazione dei tipi e delle tassonomie (categorie) per creare qualunque struttura di cui si abbia bisogno. Unico neo è la gestione dei permessi che dovrebbe essere migliorata per poter controllare gli accessi in maniera più precisa.

Molto interessante come layout questo sito, è costruito sotto Drupal?

Yes, il layout comunque l'ho fatto io.

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.