Nuove versioni Beta per VirtualBox

Nuove versioni Beta per VirtualBox

Nel giro di pochi giorni (dieci, per l'esattezza) Oracle ha rilasciato le prime due versioni beta per VirtualBox 3.2. Oracle, che recentemente ha acquisito Sun, sembra quindi intenzionata a proseguire con lo sviluppo ed il rilascio di VirtualBox.

Per il momento si tratta di versioni beta, quindi ancora non complete e sicuramente non pronte per l'uso quotidiano. Lo scopo delle versioni beta è quello di essere testate e provate dagli utenti in modo che con il loro feedback si possa rilasciare una versione stabile con il minor numero di bug possibili. Inoltre sembra che in queste versioni ci siano numerosi bug (soprattutto nella Beta 1, molti già corretti nella Beta 2), pertanto ne sconsiglio l'installazione se non per fare dei test.

Le novità di VirtualBox 3.2

La prima cosa che salta all'occhio è il nuovo brand: ora il software si chiama Oracle VM VirtualBox, anche le icone sono state aggiornate. Anche nel sito un po' alla volta stanno scomparendo i riferimenti a Sun Microsystems.

Una funzionalità che sicuramente farà molto discutere è il supporto, per ora ancora sperimentale, a macchine ospiti con Mac OS X. Il motivo delle perplessità già sollevate da molti utenti è la legalità di questo supporto. La licenza di Mac OS X non permette l'installazione del sistema operativo in una macchina virtuale, ma solo in un computer Apple. Sembra però che la scappatoia sia nella licenza della versione server che invece lo permette.

Moltissimi miglioramenti sono stati fatti per quanto riguarda le prestazioni: il supporto alle CPU con VT-x/AMD-V negli host a 64-bit ha ricevuto ulteriori aggiornamenti, è stato introdotto il CPU hot-plugging per sistemi Linux e l'accelerazione video per RDP.

Anche la gestione delle macchine virtuali è stata aggiornata, VirtualBox 3.2 permette di cancellare gli snapshot finché la macchina virtuale è in esecuzione (molto utile nel caso di server virtualizzati) ed è anche possibile gestire più monitor direttamente dall'interfaccia grafica di configurazione.

Di tutte le novità, quella che mi incuriosisce e che voglio provare al più presto è il supporto per eseguire applicazioni guest dall'host. Se in futuro venisse introdotto il supporto per il drag and drop sarebbe una funzionalità veramente utile!

Bugfix, aggiornamenti di VirtualBox

Oltre alle novità veramente interessanti, VirtualBox 3.2 Beta 1 ha un gran numero di bugfix. Si tratta soprattutto di correzioni per aumentare la stabilità e la compatibilità della macchina virtuale. Sono stati sistemati alcuni bug che causavano dei crash ed infine sono stati risolti molti bug relativi al supporto per il 3D tra i quali evidenzio il supporto per le OpenGL 2.1 e l'estensione GL_ARB_pixel_buffer_object.

La seconda versione beta, VirtualBox 3.2 Beta 2, risolve tutta una serie di problemi introdotti nella precedente versione ed inoltre fornisce Java bindings, le nuove icone con il brand Oracle e migliora il supporto per la nuova Ubuntu 10.04.

 

 

 

Per scoprire come installare VirtualBox nel proprio PC è disponibile una semplice guida: guida per VirtualBox.

Spero risolga il problema del mio software

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Type the characters you see in this picture. (verifica audio)
Inserisci i caratteri e le cifre che leggi nell'immagine. Se non riesci a leggerle clicca "SALVA" e verrà generata una nuova immagine. Il codice non distingue tra maiuscole e minuscole.