L'odio dei potenti

Manila, un missionario italiano aiuta i poveri, un missionario italiano raccoglie fondi e beni per i poveri, un missionario italiano denuncia lo stato di abbandono di numerose zone del paese.
Manila, le baracche dei poveri, dove si trova un po' di conforto con quel poco che un coraggioso missionario italiano distribuisce, vengono bruciate.
Manila, i potenti hanno paura di chi aiuta i poveri.
Manila, i potenti odiano chi aiuta i poveri.

Italia, i telegiornali raccontano di una famosa attrice che si è rifatta il seno, o di quel tale calciatore che ha insultato un collega.

Scusatemi, ma credo che qualcosa non sta funzionando come dovrebbe.

I potenti hanno sempre avuto paura dei più deboli, da che mondo è mondo. Non occorre andare a Manila per vedere questo... Basta guardarsi attorno e osservare le ingiustizie che ci circondano.
La cosa che più fa inorridire, però, sono le notizie che ci vengono riportate dai telegiornali: non tutto fa notizia allo stesso modo, per cui la maggioranza delle cose che avvengono nel mondo noi le ignoriamo. Per esempio, tutte le guerre che ci sono nel mondo e di cui non sappiamo niente, perché per noi la guerra è quella americana contro il Medio Oriente e viceversa, ma quanta gente muore nel resto del mondo, senza che nessuno lo sappia? Quanti innocenti muoiono nel silezio, senza video che dimostrino le atrocità a cui sono sottoposti tutti i giorni...

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.