IBM chiude con Microsoft

Secondo quanto riportato su numerosi siti, sembra che il contratto che IBM ha con Microsoft, termini ad ottobre di quest'anno. Ciò significa che IBM non adotterà Windows Vista ma, già da luglio, verrà effettuata una migrazione su sistemi Red Hat. Qualcuno potrà mantenere i vecchi sistemi Microsoft, ma questi non saranno sostituiti con le future versioni di Windows.
Se anche IBM sta adottando una tale politica, significa che passare da sistemi Windows a sistemi GNU/Linux non è una perdita di tempo/denaro!

buono, ma questo potrebbe significare che a catena, chi ha un contratto con IBM (una in italia è Lombardia Informatica, che detiene "quasi" il monopolio del lavoro informatico della Regione Lombardia) verrà dirottato verso Red Hat.

Immaginate se la Regione Lombardia dovesse cambiare tutto il suo sistema informatico...
PAURA!!!

Beh... Almeno vorrebbe dire che gli informatici non avrebbero problemi di lavoro durante la fase di transizione, con tutto quello che ci sarebbe da fare! :D
Comunque speriamo che il cambiamento sia rivolto a tutto IBM, visto che dall'articolo che ho letto io sembrava che il fatto potrebbe riguardare solo la Germania.
L'importante è che qualcuno di "grosso" o "con le spalle senza la esse" (come ha detto stamattina un mio prof) muovi un po' le acque verso Linux, perché chi inizia è a metà dell'opera!

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.