Drupal 7 e i18n, sistema ancora instabile

Drupal 7 e i18n, sistema ancora instabile

Uno dei punti deboli di Drupal è la gestione dei siti in più lingue. Il sistema funziona ma ha parecchi difetti, soprattutto per quanto riguarda una interfaccia semplice e comoda da usare, anche da parte degli utenti poco pratici. Mentre in Drupal 6, anche se con qualche difficoltà, la localizzazione dei contenuti si riesce a gestire nella maggioranza dei casi, con Drupal 7 la situazione è preoccupante.

Soprattutto nella prima metà di quest'anno, per poter usare il modulo i18n in Drupal 7 erano necessarie delle patch da applicare manualmente a molti moduli per ottenere un po' di stabilità, pena errori, WSOD (white screen of death) o loop 301, vedi ad esempio il caso di global redirect. Fortunatamente con il passare del tempo questi interventi manuali sono sempre meno necessari ma non sono del tutto risolti.

Rimangono comunque due problemi che per me sono bloccanti:

  • Gestione delle traduzioni nel caso dell'uso di node reference o progetti similari;
  • traduzione dei campi multipli creati con field collections, il progetto più promettente per la creazione di campi personalizzati strutturati.

Spesso e volentieri mi trovo a dover usare campi che fanno riferimento ad altri nodi, ma allo stato attuale, Drupal 7 non offre una gestione comprensibile e facile da usare. Mentre, per quanto riguarda i campi multipli, manca proprio il supporto alla traduzione dei valori e quindi per il momento non si può ancora fare nulla.

Infine la presenza di più metodi per tradurre i contenuti non aiuta di certo, anzi, aumenta il livello di entropia del sistema e conferma la mia riluttanza ad usare Drupal 7 in un sito con più lingue.

In compenso gli sviluppatori e la community stanno lavorando per implementare un sistema per la gestione dei siti in più lingue che sia applicabile ai più diversi casi d'uso e gli sforzi sono concentrati nel futuro Drupal 8, vedendo Drupal 7 come una piattaforma di transizione e sperimentale.

Ti faccio i miei complimenti, per il sito, veramente bello da leggere, e io sono un tipo che non ama molto leggere eh....comunque l'avevo gia notato purtroppo che drupal 7 e ancora molto indietro e molto complesso nella amministrazione.

Io ho installato sia il 6 che il 7, in due siti differenti, ovviamente, non c'e paragone, e' ancora meglio il 6.

Mancano troppi template belli sul 7, che poi sono sempre stato il punto debole di drupal a mio modo di vedere.

Grazie per i complimenti Adriano :-)
Comunque anche se Drupal 7 sotto molti punti di vista ha delle lacune, sta evolvendo molto velocemente ed ogni giorno che passa ci sono sempre meno bug :-)

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.